A

Creazione 2002

Un spettacolo di Carlotta Sagna



A.jpg

© Cie C & C Sagna



Coreografia e testo da Carlotta Sagna  
Con Lisa Gunstone, Antoine Effroy,  Carlotta Sagna  
Luci Philippe Gladieux 
Con il sostegno di NEEDCOMPANY

La compagnie Caterina & Carlotta SAGNA è sostenuta da la DRAC Ile de France - Ministère de la Culture et de la Communication – a titolo di« Aide à la compagnie ».

 

Durata  50 minuti



_________________________________________________________________________


Il proposito

Non voglio parlare di forma e di contenuto, non possono essere separati, l’una si confonde nell’altro e diventa l’altro.

Cerco di confondere i confini tra la recitazione e un’immediata spontaneità dell’attore stesso, per passare continuamente dalla rappresentazione a dei momenti veri di intimità.

Chiamo vera una particolare qualità di presenza scenica priva di maschere e di qualsiasi sorta di attitudine teatrale: tempi studiati, gesti perfetti, spostamenti strategici…
Questo modo di stare in scena, questa qualità, che tende verso la sincerità, e la profondità, si lavora e si prova, per arrivare a dei momenti di spontaneità, a volte maldestri, goffi, che vorrei fossero sconcertanti rispetto a una situazione di rappresentazione dove l’interprete dovrebbe scomparire dietro il ruolo che incarna.

Con lo stesso criterio, cerco di confondere il confine tra teatro e danza, pensando che l’uomo comunica naturalmente con il verbo e con il gesto; cerco di farne un’arte.

 

In “A” vediamo degli attori-danzatori in quanto interpreti, che si espongono, che espongono degli aspetti scomodi del loro mestiere: la paura, il desiderio di piacere, di essere amati dal pubblico, l’euforia degli applausi, ma anche lo smarrimento subito dopo.
Ho la pretesa di credere che si possa  allargare il piccolo mondo del teatro alla vita in generale.
Non senza una dose di ironia.

Carlotta Sagna


______________________________________________________________________________________________